madre, di Adele Libero

Succhiato ha il latte della Madre Russia,
i suoi vent’anni al vento di battaglia,
senza cavallo ma un fucile in mano,
non ci credeva ancora nella guerra.

Anche lui biondo e con gli occhi azzurri,
dall’altra parte sta un altro soldato,
il latte amaro non l’ha mai provato,
i suoi vent’anni nella Resistenza !

Scende la neve, giusta sulle strade,
di qua o di là per lei non cambia niente,
si stringono i soldati nelle giacche,
fa freddo e tutto il mondo è indifferente.