All’imbrunire, di Giusy Monti Domenici

Il passato intensamente vissuto,

ora,

la solitudine muta,

struggente anche se dorata.

Vaghi disegni in rilievo

si materializzano nell’aria,

quasi palpabili.

 

Realtà colorata di astrazioni

e profumi,

piccole pietre stellari.

Faticoso compito,

nell’alterna ricerca

di intelaiature

rifinite e assemblate,

al di là del tempo,

di chi percorre,

in tutte le sue estensioni,

l’urgente anelito

verso il trascendente.