aprile verrà, di Adele Libero

E poi ritornerà il dolce aprile,
con le formiche rosse sul balcone,
le verdi siepi, il cielo più brillante,
il bacio della notte più leggero.

Frotte di bimbi andranno per i campi
a correre giocando col pallone,
tu mi vedrai un po’ meno traballante
per darti il mio sorriso più sincero.

Se gli anni vecchi tolgono le foglie
e l’inverno le porta via lontano,
tu solo sai che sono sempre tua
e in questi anni non t’ho amato invano