2023 is upon us, di Loredana De Vita

https://writingistestifying.com/2022/12/31/2023-is-upon-us/

Ogni giorno si fanno i conti con sé stessi, non solo l’ultimo giorno. Sarebbe un bene che questi conti tornassero nella definizione di sé come di una persona ogni volta migliore di sé.
A che serve, infatti, il tempo che scorre se non a migliorarsi?
A che serve vivere il tempo sfidando tutto e tutti tranne quella parte di sé che non è perfetta (e mai potrà esserlo), ma certamente è perfettibile?
Ogni cosa finisce, ma ogni cosa comincia prima di finire e prosegue oltre la propria fine, poiché tutto lascia un segno, uno strascico che, come velo di sposa, avvolge, ricopre e circonda le orme del proprio passaggio.
Un anno non finisce ma continua, come il giorno che nella notte si perde e nell’alba risplende, come onda che, furiosa, si distende sulla riva del mare e poi torna a gonfiarsi per distendersi ancora fino a che il tumulto non sia passato e le ferite coperte dalla sabbia sottile e lavate dall’aspra carezza salata del mare.
Ogni cosa prosegue, matura, si estende; ogni cosa è prolifica di segni e di senso; ogni cosa è una voce che si rincorre nel canto sfrenato ma innocente dei bambini o nell’urlo impudente e irriverente dei millantatori e dei ladri di senso.
Nel paesaggio interiore che mai finisce ma procede, ciascuno ha una scelta da compiere, ciascuno deve scegliere da che parte stare poiché nessuna rotta è un caso, nessun porto una tappa occasionale, nessun silenzio non ha voce, nessun gesto è senza conseguenze.
Non solo l’ultimo, ma ogni giorno è il tempo della scelta; ogni giorno è un giorno nuovo; ogni istante è una luce che squarcia il buio e dona il tempo per essere e per amare.
Potrei dire che questo è stato un anno difficile, e non mentirei, ma quale anno per diverse ragioni non lo è?
Non dirò mai, però, che è stato un anno brutto, poiché anche nel dolore ho incontrato persone belle e perché neanche la sofferenza è mai per caso.
Non vivo il mio tempo per esaurirlo, vivo il mio tempo per amare e amarlo.
Saluto il 2022 e do il mio benvenuto al 2023. A tutti auguro una serena conclusione e un miglior inizio.

Pubblicità