Archivio categoria: Adele Libero

Giorno di Adele Libero

Finisce ora l’attesa e arriva l’alba, metà del mondo non vede più le stelle, la luce già sconvolge il divenire e l’Uomo può riprendere ad andare.

Vota:

Emozioni terrene di Adele Libero

Stiamo ferendo tante terre riarse, strappiamo girasoli in pieno fiore, nel vento freddo cade pure il mare, avvelenato e senza prove. (qualcuno spala fango con occhi di odio). … Cattedrali di promesse a… Continua a leggere

Vota:

Il castello di Adele Libero

Vieni, nel mio castello di baci, corri a danzare, con me, … saremo felici, tutta la notte, prima che annuncino l’alba le stelle. … Corri, t’aspettano favole ariose, piene di spunti vivaci, e… Continua a leggere

Vota:

Strano amore di Adele Libero

E non è scritto questo nostro amore che non rispetta i canoni normali, ma entra sotto pelle più del sale e dà sogno alla vita se respiro. … M’accompagna se a volte sono… Continua a leggere

Vota:

L’indifferenza di Adele Libero

Ma cos’è questa luce, feroce, che splende e fende il buio? S’alzano voci, improvvise, audaci e gridano forti “Venite!”, qui giace qualcuno, una donna, …no due. … Anni otto di ombre, in cantina,… Continua a leggere

Vota:

L’addio di W. Goethe, “regalata” da Adele Libero

Siano i miei occhi a dire l’addio che la bocca non sa pronunciare. Che pena, che pena da sopportare! e dire che sono un uomo! … Triste diventa, in quest’ora anche il pegno… Continua a leggere

Vota:

Mille farfalle di Adele Libero

E’ colorato di mille farfalle, questo cielo che cala, suadente, m’incatena ai ricordi di ieri quando a te pensavo, costante. …. La certezza del tempo trascorso non incide nel regno del cuore, là… Continua a leggere

Vota:

Il precipizio fiscale – The fiscal Cliff, riflessione di Adele Libero

Se molti paesi europei, in questi ultimi anni, stanno facendo i conti della spesa, riducendo tutto quello che si può ridurre per rispettare i parametri autoimpostisi con il trattato di Maastricht, anche l’America… Continua a leggere

Vota:

Sassi di Adele Libero

A volte ci sentiamo come sassi, levigati e carezzati dal mare, sigilli bianchi chiusi nel dolore d’un esistere che non conta i passi. … Immobili noi parliamo al sole, raccontiamo di vite consumate,… Continua a leggere

Vota:

  • categorie – argomenti

  • articoli recenti

  • Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo sito e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

    Unisciti ad altri 938 follower

  • Follow daniela e dintorni on WordPress.com
  • flag counter

    Free counters!

  • le/i mie/i followers

  • classifica articoli