Annunci

Archivio categoria: Adele Libero

8 marzo 2019, di Adele Libero

T’accoglie col sorriso pur se piangi e ti ridona il mondo in un momento, combatte guerre con l’arcobaleno… rubando l’ore e spazio al tuo destino. Conserva nel grembiule le castagne perché possa giocar… Continua a leggere

Vota:

marzo, acrostico di Adele Libero

M’incanta quella nuvola mimosa, arancio palpitando è margherita, rose nel mio giardino fanno casa, zaffiri son le primule e splendore. Oh la natura esplode dentro al cuore!

Vota:

Il viaggio, di Adele Libero

Amore mio son partito stasera, sul corpo ancora le tracce di rena, accumulata nei giorni di pena… in questo viaggio d’angoscia e di fame. Ci hanno incartati qui sotto la luna ficcati dentro… Continua a leggere

Vota:

i sentieri del cuore, novenari di Adele Libero

E’ qui nei sentieri del cuore, accanto a quel fuoco piccino, il senso del canto vitale… che scivola nel mio sentire. Se lembi di nuvole sparse trapuntano il cielo di sera più forte… Continua a leggere

Vota:

tramontana, di Adele Libero

Sbatteva nell’alba il mio pino, gemeva, chinando il suo capo, il vento torceva il vestito… con rabbia d’un clima malato. Gli uccelli tacevano, afflitti, tentando di ber la paura, tra i rami dannati… Continua a leggere

Vota:

le rose appassite, di Adele Libero

Le rose appassite sul muro che ballano lente nel buio, somigliano spesso ad un cuore… che vaga nel timido cielo. Le copre la brina di sera donando una veste d’argento, se cogli quel… Continua a leggere

Vota:

stanotte, novenario di Adele Libero

Che pace stanotte nell’aria la mente già vola leggera, e leggo nel cuore la voglia… del bacio di dea primavera. Il centro del mondo è la luna, non pallida ma luce vera, racconta… Continua a leggere

Vota:

al tramonto, di Adele Libero

La sciarpa di neve si tinge di rosa, le cime ricordano buffe cuffiette, di sotto s’oscurano gli alberi grigi, che stanno al tramonto qual freddi guerrieri.… Quel tocco di magico spunta giù in… Continua a leggere

Vota:

l’ombra della luna, di Adele Libero

Ma ti ricordi all’ombra della luna quei nostri passi verso l’orizzonte? il buio già scioglieva la passione… e di quell’ora io ero regina. Intorno c’era spazio sconfinato e l’onde sussurravano alla rena “ti… Continua a leggere

Vota: