Archivio tag: acrostico

Al duemilaventuno, acrostico di Adele Libero

All’alba sboccia il fiore della nebbia, Lontano appare l’orlo del normale, Destando il cuore al nodo dei ricordi di chi una volta si baciava al sole. Un uomo porta l’anima alle stoppie Eterne… Continua a leggere

Vota:

Al duemilaventidue, acrostico augurale di Adele Libero

Angeli attenti stanno già volando, Laggiù si posa pure un fiorellino Di biancospino, rosa del futuro, Unita al cielo come un giglio puro. E’ l’Uomo ha capito e si è cambiato, Mangia buon… Continua a leggere

Vota:

ottobre, acrostico semiserio di Adele Libero

Ogni foglia all’estate tira i baffi Tentando di restare appiccicata Tra rami e rami di vecchia stagione, Ormai passata in fondo alla cantina. Beve il suo vino il grasso contadino Rubizzo nelle guance… Continua a leggere

Vota:

ferragosto, acrostico di Adele Libero

Fammi vedere ancora un po’ di mare E portami a sognare sulla spiaggia, Riprenderò due sdraio e l’ombrellone Reggendo il filo stretto dell’andare. Anni passati spuntano negli occhi, Già scorre la giornata tra… Continua a leggere

Vota:

oggi è il 7.7 e allora… un acrostico tautogramma un po’ speciale con settedi Daniela Domenici

Sette, sempre s: septem (in latino), seven (in inglese), sieben (in tedesco), sept (in francese), siete (in spagnolo), sem (семь, in russo), sedem (седем, in bulgaro), seitsemän (in finlandese), sju (in svedese), seba… Continua a leggere

Vota:

Morte vivente, acrostico sulla disoccupazione di Adele Libero

Mi arrangio con le sciarpe stamattina, Ordino i tipi sulla bancarella, Riprendo l’occasione del Natale,… Tornando in piazza con la neve in spalle. E’ chiaro che non è un lavoro vero, Velocemente gira… Continua a leggere

Vota:

parole, composizione in rima baciata di Daniela Domenici

PAROLE usate con leggerezza per fare una carezza, per dare un sorriso che colori il viso, legate, per magia, dalla sinestesia, scelte per un un acrostico verticale che però va letto in orizzontale,… Continua a leggere

Vota:

poeta, acro-tanka di Adele Libero

Poche parole orme del mio sentire, eppure vere. Tacere non potrei annegherei in loro.

Vota:

Nunzia, acrostico a mia madre, dii Adele Libero

  Neppure il tempo può scalfir l’amore unico, madre, che sento nel seno, neanche il treno d’anni ch’è volato, zingaro tra le stelle d’universo. Io sento il tuo respiro ancor vicino amica, mamma,… Continua a leggere

Vota:

  • categorie – argomenti

  • articoli recenti

  • Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo sito e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

    Unisciti ad altri 1.363 follower
  • Follow daniela e dintorni on WordPress.com
  • flag counter

    Free counters!

  • le/i mie/i followers

  • classifica articoli