Grazie Zaira di Daniela Domenici

Grazie Zaira, dolce folletto, nella tua breve vita hai creato così tante correnti di gioia, di sorrisi e d’amore intorno a te che la tua morte, dopo tante sofferenze sopportate con una maturità e una forza da adulta, ha dato il via a una catena d’amore immensa che ancora non si è interrotta.

Ne ho avuto la prova con la poesia che l’amica Adele, pur senza conoscerti personalmente ma solo dal mio racconto di te, ha scritto appena saputa la notizia che eri volata in cielo: dall’altro ieri è stata letta da un numero di persone immenso, mai nessun articolo del mio sito è stato letto, neanche in un anno, da così tanta gente e in così poco tempo come la poesia su di te, in sole 48 ore più di 800 persone da tutto il mondo sono passate a lasciare una traccia per te, Zaira, un fenomeno inspiegabile con i parametri terreni ma normale per quelli divini.

E ancora continuano…sei tu, dolce angelo del cielo, che le “mandi” a leggere la poesia nel mio sito, lo so, sono sempre stata convinta che sei una bambina indaco mandata su questo pianeta per aiutare noi anime comuni a migliorarci e ora stai muovendo questa meravigliosa energia e il mio sito si sta facendo conoscere da più persone grazie a te, cucciola.

Ti sorrido e ti ringrazio e sento che anche tu fai lo stesso con me con quei tuoi occhioni che mi sono rimasti nel cuore da quel giorno che ti ho conosciuto nel bar di papà e mamma ad Augusta.

Annunci