La formica, deliziosa filastrocca di Adele Libero

laformica

Sebbene lampeggiasse
decise la formica
di scendere lo stesso
a far la sua fatica.

Raccogliere doveva
granellini di pane
l’inverno era vicino
e non poteva far la fame.

Indossò l’impermeabile
ombrello e cappellino
stivaletti tutta zampa
e un piccolo cestino.

Tremante e corrugata
si avviò la formica
ma proprio sull’uscio
si presentò la sua amica.

Indossava quasi niente
l’ombrello non aveva
ma il sole era splendente
e lei le sorrideva.

Non siamo più in inverno
cosa fai così bardata?
spogliati e vieni
e’ una bella giornata.

Diventò tutta viola
la povera formica
adesso era inutile
uscir per la fatica.