“Orizzonte” di Adele Libero

orizzonte

Il cielo infrange questo mio orizzonte,

quando l’eterno appare più vicino,

quando amor si confonde con la morte

nella vita che scorre a fiocchi e piume.

Squarcio il tempo perché ora sono sola,

ho bisogno di luce dentro al cuore.

Le mie ali ho prestato alle illusioni,

finite addormentate dentro il mare.

Qualcuno infine batte alla mia porta,

gettando luce e forza prepotente:

sei tu, che scompigli le mie carte

per valicare insieme l’orizzonte.