“Bolle di sapone” di Stefania Silvari

bolla di sapone da nullecomeappare.

L’Anima sciolta in una bolla di sapone

e un vestito fatto di ossa

non possono bastare per vivere.

Ho bisogno di pungenti rubini nell’iride

per attraversare questa vacua realtà

liberandomi dalla carnalità della vita.

Sollevare mondi invisibili

per dondolarmi al fresco urlo del vento

liberandomi nell’ultimo sussulto di un eco

per ritrovare la scintilla di fuoco.