Eloísa Díaz Insunza, la prima medica del Cile e di tutta l’America Latina, da me tradotto e rielaborato

 diaz

Eloísa Díaz Insunza, nata nel 1866 e morta nel 1950, è stata la prima studentessa a frequentare l’università in Cile e la prima donna a diventare medica sia in Cile che in tutta l’America Latina.

Dìaz nacque a Santiago. Completò i suoi studi alla scuola Dolores Cabrera Martinez, alla scuola Isable Le Brun de Pinochet e all’Instituto Nacional.

Si iscrisse nel 1880 alla Escuela de Medicina de la Universidad de Chile poco dopo che una legge aveva permesso alle donne di studiare all’università.

Divenne in seguito la prima donna in Cile e in tutta l’America Latina a laurearsi e a diventare medica all’inizio del 1887. La sua tesi s’intitolava “Breves observaciones sobre la aparición de la pubertad en la mujer chilena y las predisposiciones patológicas del sexo.

Dìaz iniziò a lavorare all’ospedale San Borja all’inizio del 1891. Lavorò sia come insegnante che come medica all’Escuela Normal dal 1889 al 1897.

Divenne la School Medic Supervisor a Santiago nel 1898 e fu promossa supervisor della stessa scuola per il Cile, ruolo che mantenne per più di 30 anni.

Come filantropa fondò vari asili nido, ospedali per i poveri e campi scuola.

Nel 1910 partecipò al congresso scientifico internazionale di medicina e igiene a Buenos Aires dove fu definita “illustre donna d’America”.

Fu nominata direttrice della scuola medica del Cile nel 1911 dove aumentò le colazioni scolastiche e le vaccinazioni di massa degli studenti così come le campagne per combattere alcolismo, rachitismo e tubercolosi.

Dìaz si ritirò nel 1925. Nel 1950 si ammalò e fu ricoverata all’ospedale San Vicente de Paùl dove morì all’età di 84 anni.

English Wikipedia