“Baci d’estate” di Adele Libero

baci d'estate

 

Baci bruciati al calore d’estate

la gioventù che t’esplode sul viso,

nuvole azzurre qual occhi marini,

gelosi gabbiani bramano amore.

Così a vent’anni parlavo col vento,

stringevo in mano un sogno fugace,

tra dune discrete e gaie tamerici

s’apriva il cuore di baci e di note.

E’ la canzone degli anni settanta *,

resiste alle mode e a nuove follie,

risuona ancora le sere d’estate,

riporta ad ore di vere magie.

E tu che ora l’anima vedi davvero,

e sai che polvere è il ricordo,

stringimi come se fosse di nuovo

un tempo reale e non di chimera.

 

  • La canzone sarebbe “Questo piccolo grande amore” di Baglioni, ma se vi piace di più potete pensare pure ad “Alta Marea” di Venditti !!