“Cuori confusi” di Claudia Piano, recensione di Daniela Domenici

 41wK4qzNdTL__SY346_

Ho avuto in dono dalla scrittrice genovese Claudia Piano, autrice di una quadrilogia fantasy (da me recensita e la cui protagonista è Giulia che amo definire l’Harry Potter italiana) questa sua opera più recente, “Cuori confusi”, una storia d’amore molto particolare che mi ha ammaliato sin dalle rime righe e che ho divorato in un soffio.
Davvero brava Piano a utilizzare l’escamotage di far raccontare la vicenda a capitoli alternati dai due protagonisti, Elisa detta Lili, ma solo da Fabrizio, e Fabrizio, da lei chiamato Bi, che ci fanno vivere la loro storia così originale da due punti di vista diversi facendo entrare e agire, nella narrazione, le altre e gli altri co-protagoniste/i.
Ottimo l’uso dei dialoghi dal ritmo veloce e coinvolgente e splendida l’ambientazione nei paesaggi della “sua” Liguria, in particolare tra Alassio e Genova.
Ci sono tanti momenti divertenti tra Lili e Bi ma anche attimi di ripensamenti, di emozione e commozione e perfino un po’ di thriller che colora di giallo questa storia di amicizia e di amore.
Complimenti a Piano e…ad maiora!!!

Annunci