Sonetto… shakespeariano creato dalla sottoscritta per una collega del serale che va in pensione

 

Questo nostro sonetto

vuol esser un umile omaggio

per darle del nostro affetto

un piccolissimo assaggio

dopo tanti anni di onorato servizio

con tanta passione e competenza

ora la sua vita ha un nuovo inizio

ma della scuola sentirà un po’ l’assenza

I/le docenti e i/le discenti la vogliono ringraziare

e tanta salute, serenità e riposo a lei augurare.

Annunci