ringraziamenti, di Daniela Domenici

Tra tre giorni lascerò la Toscana per iniziare una nuova vita, la mia sesta, in Liguria e sento il desiderio di fare alcuni ringraziamenti prima di andarmene.

In questi sei anni e mezzo ho insegnato in tutte e tre le scuole medie di Scandicci (una la voglio dimenticare), in un istituto superiore sempre a Scandicci e in alcune scuole superiori di Firenze: vorrei ringraziare le colleghe e i colleghi, il personale non docente, le scolaresche che hanno arricchito e allietato i miei “soggiorni” con loro. Ho insegnato anche in carcere per la prima volta e il mio ringraziamento va, in primis (anche se non potranno leggerlo) alle/i mie/i alunne/i detenute/i e poi alle/i colleghe/i e al personale in servizio a Sollicciano.

In questi sei anni e mezzo sono stata recensora teatrale in numerosi teatri di Firenze e dintorni: vorrei ringraziarli per avermi accolto e permesso di farmi conoscere come recensora dopo esserlo stata, sempre per pura e sola passione, nella mia precedente “vita siciliana”.

In questi sei anni e mezzo ho presentato i libri di tante amiche e amici sia alla biblioteca dell’Isolotto che in altre locations: vorrei ringraziarle/li per avermi dato quest’opportunità.

Vorrei, infine, ringraziare le amiche e gli amici con cui mi è capitato di interagire, sia grazie a FB che non, per aver fatto parte della mia vita per un breve o lungo periodo.

Spero di poter essere, nei prossimi anni, nuovamente docente, recensora teatrale e presentatrice di libri (miei o di altre/i) anche a Sestri Ponente e dintorni…oltre che bi-nonna, naturalmente!

 

Annunci