la reputazione, di Loredana De Vita

 

Su che cosa si costruisce la reputazione, su quello che gli altri “reputano” che tu sia o su quello che sei davvero? Facile confondersi e ritenere che sia la stessa cosa; direi di più, talvolta si ha la volontà di confondersi per evitare di guardare la verità.

Chi siamo noi? Siamo forse quello che vogliamo far credere per acquisire i favori di chi “ci serve” o siamo ciò che siamo a prescindere dalla compravendita della nostra dignità? Il nostro quotidiano è costellato di finz

ioni e maschere, sappiamo che è così!

La scelta, allora, è tra il senso e la finzione, tra il riconoscimento di sé e la confusione con “un altro” impreciso e mutevole. Ciò che gli altri pensano e ciò che siamo dovrebbero coincidere per non ingannare se stessi e gli altri, per meritare anche di cadere e rialzarsi, per essere in ricerca continua di un significato da dare all’esistenza e al vivere.

La reputazione è ciò che costruiamo con la nostra lealtà e fedeltà, con i nostri limiti e il coraggio di affrontarli, con le nostre imperfezioni votate al miglioramento, con le nostre scelte oneste.

Annunci