La zanzara e il leone (Esopo), di Adele Libero

Chi vuole l’umiltà bene imparare,
la favola di Esopo può studiare,
è quella del leone e la zanzara
che il re del bosco volle un dì sfidare.

Poiché lui si credeva grande e grosso,
subito scese in campo quel felino,
ma la zanzara gli si fece addosso
e gli pungeva il naso per benino.

Così il forte leone fu sconfitto
perché indifeso contro la zanzara,
e questa nell’andare si vantava,
ch’era più intelligente della fiera.

Ma poi, mentre tornava verso il bosco,
nella trappola d’un ragno venne presa,
e solo con l’ausilio del leone
fu liberata dalla stretta presa.

E da quel giorno anch’essa fu più accorta
e non andò più in giro a gongolare
perché – stai attento – dietro ogni nemico
ce n’è sempre un altro ancora da affrontare.

 

Annunci