Acrostico con Adele Libero (a mia madre), di Adele Libero

Anima mia che senti questa voce,
Dimmi se c’è lassù chi me l’ascolta
E mi ricorda insieme ai mille baci
Leggeri che inondavano il mio viso.

E’ già fuggito il tempo dentro al tempo,
Le sue parole ormai non le rammento
Il mio pane per me era il suo abbraccio,
Bastava a raccontarmi tutto il mondo.

Ed oggi da una foto essa mi osserva,
Respirando con me, dentro al passato
Offrendomi un amore incatenato.

Annunci