Stagione balneare, di Adele Libero

E’ arrivata ‘a staggione balneare,
già fa’ cavero, e stanno tutte a mare.
Chi piglia ‘a varchetella o il traghetto
chi in auto, verso il molo dirimpetto.

Chi all’Hotel ad Ischia Ponte o Porto,
chi s’accontenta pure del…Mar Morto.
Pe’ farte ‘nu bagnetto vutte ‘a lira
e ‘a spiaggia tu ce puorte pure Elvira,

chella juagliona ca s’impressiunaje
e all’altare cu tte ‘un venne maje.
Però tu sempe dint’’o core ‘a tiene
e speri ca’ pur’essa te vo’ bbene.

Accussì, a mare, t’’a piglie in disparte
e ‘lle dice, pecchè facimme st’arte?
Spusammece, si vuò, diman mattina
e tuglimmece ‘a pietto sta manfrina !!

 

Annunci