Scrivere con l’inchiostro bianco, di Maria Rosa Cutrufelli, Iacobelli editore, recensione di Daniela Domenici

Iacobelli editore ha appena dato alle stampe un altro saggio affascinante, ricco e dettagliato che ho letto in un soffio e di cui voglio parlarvi; è “Scrivere con l’inchiostro bianco” di Maria Rosa Cutrufelli nella collana “I leggendari”.

Cos’è l’inchiostro bianco del titolo? Ce lo spiega Cutrufelli “Hélène Cixous…nel suo testo più famoso “il riso della Medusa” sostiene di volere una scrittura nuova – insorta – che si riappropri del corpo censurato delle donne, è possibile, dice, perché le donne scrivono con l’inchiostro bianco, cioè con la memoria del latte materno. Nella parola come nella scrittura femminile non cessa mai di risuonare la prima musica, la prima voce d’amore che ogni donna custodisce viva…” e l’autrice per scrivere con il suo inchiostro bianco articola questo saggio in tre macro capitoli che intitola “qualcosa di antico”, “qualcosa di mio” e “qualcosa di nostro”. Nel primo ci racconta, con un’ars narrandi superlativa e un pathos appassionante, le storie di Demetra e Persefone, di Antigone e di Gaspara Stampa. Nel secondo parla di se stessa in “come sono diventata donna del sud “e in “permessi e divieti”; anche io, come Cutrufelli, sono una donna del sud ma ho vissuto altre vite tra Firenze e Genova e mi sono quindi totalmente ritrovata in queste sue parole “…io non avevo più un luogo d’appartenenza. Ovunque andassi mi sentivo sempre un po’ distante e dunque libera di partire, libera di tornare. Libera di scegliere…” e ancora “da dove venivo io? Ben pochi erano in grado di indovinarlo. Sfuggivo a ogni classificazione territoriale…possedevo radici stente, facili al trapianto in qualsiasi terreno e su qualsiasi zolla, perciò mi spostavo con naturalezza…”: non avrei saputo descrivere meglio il mio essere senza radici, grazie.

Concludo i complimenti a Cutrufelli, da correttrice di bozze, editor e autrice di saggi quale sono, per il suo stile superbo, dotto e variegato, una vera perla rara nel panorama della narrativa e della saggistica contemporanea.

 

Annunci