maggio, acrostico dell’eterno di Adele Libero

Mette i brividi pensare all’eterno,
anelito che sfugge dalla vita,
girandola di giorni sconfinati,
gioie e dolori insieme in un secchiello.
Il Tempo appare come uno straniero,
o ti dà pace oppure ti spaura.