Annunci

Archivio tag: maggio

maggio, acrostico dell’universo, di Adele Libero

Miracolo hai negli occhi questa sera, accendi i sensi e mi stringi le mani, gli alberi intorno chiudono la stanza,… gabbiani siamo noi del nostro cielo. Il mio universo è fermo sul tuo… Continua a leggere

Vota:

maggio, acrostico dell’invidia, di Adele Libero

Mi sembra più stellata questa notte, anche nel vento corrono comete, gigli di luna spuntano dal niente,… gettando luce su case e ricordi. Invidio l’onde di quel mare dove osservi da lontano l’orizzonte.

Vota:

maggio, acrostico del cagnolino, di Adele Libero

Ma dove vai senza di me, bambino? Agguanta questo mio sguardo innocente, gioca con la mia coda sventolante!… Ginocchia a terra sfregami la mente! Il mondo tuo è pieno se m’abbracci, o prendi… Continua a leggere

Vota:

maggio, acrostico dell’ospedale di Adele Libero

Mostra la noia in viso l’ospedale, appena arrivi già ti senti male. Giù per le scale si va al pagamento,… gracile attendi il turno con tormento. Il mondo esterno appare assai lontano, ormai… Continua a leggere

Vota:

maggio, acrostico sul miele, di Adele Libero

Miele era un tempo il cibo preferito accoccolata dentro al mio lettino, giocavo col barattolo lucente,… gustando con la bocca e con le mani !! In anni piccolini si trastulla ognora l’innocente nella… Continua a leggere

Vota:

maggio, acrostico della pioggia, in napoletano, di Adele Libero

Ma comme chiove chistu mese ‘e maggio, ancora stretta dint’’a casa i’ spero gghiurne e notte ‘e statte chiù vicino,… ghiucanno n’zieme sotto ‘e ggocce amare. Infine pazze, perze dint’ â ll’ore, ‘o… Continua a leggere

Vota:

maggio, acrostico del magari, di Adele Libero

Mare c’è nel tuo sguardo questa sera, accanto a te raccolgo i tuoi respiri, gemo ad ogni carezza che mi doni,… golosa poi mi porgo alle tue mani. Il tempo resta chiuso in… Continua a leggere

Vota:

maggio, acrostico della metropolitana, di Adele Libero

Maschera in faccia come un burattino, appoggi il cuore a quel seggiolino, girando la città che dorme ancora,… gridando dentro rabbia ed il dolore. Intanto il tempo ti stringe l’adesso, ottenebrando i sogni… Continua a leggere

Vota:

maggio, acrostico dell’anziano, di Adele Libero

Mi sento come un tronco sulla rena, abbandonato al palpito del mare. Guardo laggiù la porta del passato,… girando i giorni intensi del lavoro. Invece adesso vivo sul divano odiando sia la tele… Continua a leggere

Vota: