natale, di Adele Libero

Le nuvole raccolgono i silenzi
dei profughi che soli stan tremando
di freddo, pur se il manto delle stelle
le lacrime dei visi sta coprendo.

Ma qui in Europa è un giorno assai speciale,
che coccola il sorriso di famiglie
riunite dopo giorni di tortura
chè lontananza brucia nel Natale.

Ma il mondo ha i balocchi nello sguardo
reso più azzurro da Gesù Bambino,
pur se la gente crede sempre meno
e la stella cometa è più vicina.