un nuovo anno sta arrivando, di Loredana De Vita

A New Year Is Coming

Come ogni anno, un nuovo anno sta arrivando.

Prolificano i bilanci, i conti con se stessi e con gli altri, la somma definitiva delle delusioni e delle insoddisfazioni. Poco rilievo a ciò che si è conquistato con il coraggio onesto e la rettitudine morale del proprio agire, poca attenzione alle azioni silenziose e attente che, senza clamore, hanno espresso davvero il meglio di sé nel bene e l’amore per quello che esiste e di cui bisogna aver cura, anche se molti lo dimenticano: la verità, la dignità, il pudore, l’onestà, la speranza (non necessariamente in questo ordine).
Non è stato un anno facile, da tanti punti di vista, ma non è questo il calcolo che voglio fare.

A che serve ricordare le ingiustizie subite, i presunti amici che hanno dimenticato che esisti perché non possono più usarti, le privazioni e gli stenti e persino il dolore per una malattia? A incattivirsi, a smettere di credere in una possibilità per l’essere umano di restare umano, a diffidare dell’altro che diviene l’estremo nemico della propria solitudine, a diventare persone meno vere. No, non abbiamo bisogno di questo.

Io voglio ricordare l’innocenza, la mitezza, la purezza, la sincerità che ho donato anche a costo della solitudine. Voglio ricordare le volte in cui un mio sorriso ha apetto il sorriso sulle labbra meste di chiunque io abbia incontrato. Voglio ricordare il sorriso i mie ragazzi cui insegno inglese per il successo conseguito dopo essersi impegnati con serietà. Voglio ricordare la belezza di una mamma africana commossa perché ho comprato una copertina e un pupazzo alla bimba che aveva tra le braccia chiedendole il permesso per donargliela. Voglio ricordare le parole gentili delle persone perbene che sanno ancora riconoscere e apprezzare la tenerezza.

Voglio ricordare i gesti innocenti che molti definiscono «eroici», ma eroici non sono, in un tempo in cui si è dimenticato amore e giustizia che cosa siano, che cosa sia l’innocenza, il pudore, l’orgoglio di essere veri e sinceri. Voglio ricordare l’amore che esiste e su di esso porre le basi per il nuovo inizio che non è mai la fine di ciò che con dignità si costruisce e si vive.

Buon anno a tutti con l’augurio che ciascuno possa riscoprire la bellezza dello sguardo lucido per l’emozione di un amore per la vita che cresce grazie e nonostante tutto.