Noi siamo tempesta, di Michela Murgia, recensione di Daniela Domenici

“Tanti. Insieme. Diversi – storie senza eroe che hanno cambiato il mondo”: sedici storie splendidamente raccontate da Michela Murgia e magicamente illustrate da Paolo Bacilieri e dai/lle creativi/e di The World of DOT.

Michela Murgia ha scelto sedici avventure collettive famosissime o del tutto sconosciute e le ha raccontate come imprese corali perché l’eroismo è la strada di pochi/e ma la collaborazione creativa è un superpotere che appartiene a tutti/e” come si legge in seconda di copertina. E la ringraziamo per aver scelto di raccontarci queste storie che sono vere, sono realmente accadute ma nessuno/a o pochi/e le raccontano come se non fosse importante tramandarne la memoria. Per fare questo Murgia si è presa la libertà di immaginare dialoghi e azioni, qualche volta anche personaggi, regalandoci sedici magnifiche storie di vita corali nelle quali tante piccole gocce hanno creato una straordinaria tempesta, dalla nascita di Wikipedia alla caduta del Muro di Berlino, dall’idea dell’artista sarda Maria Lai a Ulassai all’orchestra multietnica di Piazza Vittorio a Roma, dal Mediterranean Saving Humans alla stazione zoologica di Napoli.

È un piccolo grande libro da regalare in qualunque occasione perché senza la memoria non si fa storia e senza la collaborazione creativa non si creano tempeste.