un flash lungo il viale verso il piazzale Michelangelo, di Giusy Monti Domenici

Uno sguardo intorno
circondata da affetti
eterna bellezza immutabile:
l’azzurro intenso del rosmarino in fiore
il giallo ocra dei cipressi
il verde tenero degli ulivi
tempestato di onice lucente.
I piccoli dorati grappoli dell’uva
nelle ricche vigne
delle antiche ville intorno.
In lontananza ineffabile corollario
solenne, eterno, inconfondibile
carico di emozioni
sempre nuovo
e sempre uguale a se stesso:
il panorama di Firenze.