Spam, composizione di Daniela Domenici

È un termine di origine inglese

che è nato in uno sketch comico del 1970

dei Monty Phyton

nel quale una cameriera recita il menù a due avventori

intercalando sempre la parola SPAM

che, tra l’alto, è la contrazione di “spiced ham”

e che diventa quindi sinonimo di qualcosa di dozzinale,

di spalmabile che cerca di edulcorare il contenuto,

piccoli trucchi che a teatro e al cinema

rendono tutto più buono

ma non si può vivere di soli effetti, di SPAM,

bisogna avere una storia che funzioni

https://www.youtube.com/watch?v=U6AzR-RWLdQ&t=36s