Non chiedere perché di Franco Di Mare, recensione di Daniela Domenici

Coinvolgente, emozionante, commovente, vero: questi aggettivi e tanti altri ancora caratterizzano quest’opera prima di Franco Di Mare, volto noto della televisione, giornalista con un palmares di tutto rispetto soprattutto dalle zone di guerra… Continua a leggere

Vota:

Intervista a Mara Di Maura

–  A che età hai iniziato a capire che avresti voluto diventare un’attrice? –      Da bambina il mio gioco preferito era “fare i film” con le mie amichette…ma l’episodio che mi ha fatto… Continua a leggere

Vota:

“Caleidoscopio” di Lady P

Attesa smeraldo Arrossata di toni di arancio Dal caldo sapore di un forse Rugiada bianca nell’attesa Imperla la fronte Scandendo minuti e secondi Nero nell’anima e rosso nei sensi avvampati Fermoimmagine seppia Quasi… Continua a leggere

Vota:

Le autostrade della luna di Edda Valsecchi, recensione di Daniela Domenici

Come sono le autostrade della luna? “Le autostrade della luna/non hanno caselli/che inghiottono banconote/né pozzanghere fosforescenti/ai baci notturni dei fari./ le autostrade della luna/hanno biancori di cipria/e impalpabili pallori di spettri/e da stamani/un… Continua a leggere

Vota:

Il libro segreto di Dante di Francesco Fioretti, recensione di Daniela Domenici

Il Codice da Vinci di questa estate: una delle tante definizioni di questo libro d’esordio di Francesco Fioretti che ha avuto undici edizioni in due mesi, “Il libro segreto di Dante” edito dalla… Continua a leggere

Vota:

Caos calmo di Sandro Veronesi, recensione di Daniela Domenici

CAOS CALMO Un “bravissimo” al mio concittadino e quasi coetaneo Sandro Veronesi. Intanto per la perfetta scelta dell’ossimoro del titolo: semplicemente superlativo l’abbinamento tra “caos”, sostantivo che evoca subito affollamento, confusione e rumore… Continua a leggere

Vota:

“La lotta per il pane” di Orhan Kemal, recensione di Daniela Domenici

Ventiquattro straordinari racconti di varia lunghezza compongono quest’opera dello scrittore Orhan Kemal, nome d’arte di Mehmet Rasit Ogutcu (ci scuserete se non possiamo scrivere il nome esattamente ma la tastiera italiana non contempla… Continua a leggere

Vota:

Dato che oggi è l’11esimo giorno di questo mese dell’anno 11esimo…

…giochiamo con il numero 11 Se qualcuno di voi la numerologia ha studiato sa che il numero 11 ha un suo grande significato è il doppio del numero 1 che è il simbolo… Continua a leggere

Vota:

“Aspettando la paura” di Oguz Atay, recensione di Daniela Domenici

Una breve biografia per chi, come me, non aveva mai sentito parlare di questo scrittore turco: Oguz Atay, nato nel 1934 e prematuramente morto nel 1977, è stato un ingegnere e uno scrittore… Continua a leggere

Vota: