Archivio tag: Adele Libero

epifania, di Adele Libero

Siede la luna magica nel cielo, la nepitella spunta dall’estremo del fiume antico che stende la notte … tra case che nel buio stanno zitte. Figura solitaria s’avvicina con i pensieri persi nella… Continua a leggere

Vota:

Morte vivente, acrostico sulla disoccupazione di Adele Libero

Mi arrangio con le sciarpe stamattina, Ordino i tipi sulla bancarella, Riprendo l’occasione del Natale,… Tornando in piazza con la neve in spalle. E’ chiaro che non è un lavoro vero, Velocemente gira… Continua a leggere

Vota:

tornavano le rondini, di Adele Libero

Tana del vento s’è aperta stanotte e le folate hanno violato strade, scombussolato foglie e pure i ricci delle castagne rosse e raggrinzite.… E dopo hanno conteso ogni ragazzo, strappandogli la sciarpa dalle… Continua a leggere

Vota:

notte di Natale, di Adele Libero

Serrato è il borgo per il troppo freddo, murate lunghe come un bel cappotto, bambini nelle case stanno al gelo,… questo è il Natale per chi soffre solo. Lo sguardo alla Tv, che… Continua a leggere

Vota:

la valigia, di Adele Libero

Lasciamo, prima o poi, quella valigia, ricca di giorni, di promesse e date, la lasciamo per terra, a volte bigia… e ci apprestiamo a correre le strade del cielo azzurro che ci aspetta,… Continua a leggere

Vota:

ricordanze, di Adele Libero

E quando sento risuonare l’attimo, sul bordo delle nuvole, un flash nel mio passato già s’imporpora,… come una rosa magica. Rivedo sul balcone quella piccola, che cura i suoi gerani, gli occhi al… Continua a leggere

Vota:

dicembre, acrostico sul Natale di Adele Libero

Dicevano di te ch’eri svanito I bimbi non trovavano i regali, Chiuse le case proprio alla Vigilia,… E troppa delusione sul Natale. Ma un angelo ha raccolto il nostro appello Baciando il Bambinello… Continua a leggere

Vota:

perché? di Adele Libero

Immensi gli occhi nel visetto scarno, radi i capelli e pancia gonfia d’aria. La faccia esprime ossuta sofferenza… e stride il grido della bocca bianca. Madre velata gli accarezza il capo, le sembra… Continua a leggere

Vota:

Natale, di Adele Libero

Stanotte qui cadde la neve, e tutti i contorni ha rubato: nascosti già dormono i rami, la cuccia del cane è dipinta… tra mucchi più soffici e bianchi. Il pino è lì colmo… Continua a leggere

Vota: