Archivio tag: fiato

limerick del maratoneta, di Daniela Domenici

c’era una volta un attempato atleta che voleva diventare un maratoneta s’iscrisse a un bel gruppo per un allenamento mirato ma rimaneva, purtroppo, costantemente senza fiato quell’”emozionato” atleta

Vota:

“Io canto…” di Daniela Domenici

il tramonto di stasera a voi io canto ché i miei occhi ha fatto emozionare la magia dei colori era un incanto che mente e cuore ha fatto esultare … le nubi rosa erano il… Continua a leggere

Vota:

Etna di Adele Libero

Scende, la sciara infocata, dall’Etna, madre in Sicilia, di vita, di terra, arrabbiata, a sbollire e a tremare ha iniziato. … La mamma stringe la mano al bambino che ascolta il boato, vorrebbe… Continua a leggere

Vota:

Il misterioso potere che la bellezza emana di Tiziana Mignosa

Obbedendo al misterioso richiamo della bellezza alla mia destra trovo un varco -non d’uscita- ma di respiro … Intensi attimi d’incanto che il mio piacere nutrono d’un fiato e intanto mi soffermo a… Continua a leggere

Vota:

Rabbia di Adele Libero

Mi scoppia dentro al cuore questa rabbia, la mia città è un dedalo intricato che fa venire i brividi e t’annebbia (io passo il tempo al banco del mercato). … In ogni giorno… Continua a leggere

Vota:

Sulle corde di te di Lady P

E morire d’amore … Fermarsi … fotogramma bruciato dalle palpebre accese che si schiudono appena a sfiorarti la pelle o un profilo di più … Spaccarsi sui fianchi a schiantare tremori lunghissimi dalla… Continua a leggere

Vota:

Nel blu di Adele Libero

Stringo il coraggio e scendo, nel blu, profondo, molto opaco e prendo conchiglie bianche, stelle marine stringo. Ritorno su, mi arrendo, il fiato manca, e sento che in questo mare ancora trova spazio… Continua a leggere

Vota:

2 luglio: Palio di Siena di Adele Libero

Oggi di luglio il Palio è disputato, per tutta Siena un trofeo ambito. Le contrade d’ansia impazziranno, i cavalli d’aspettative ricopriranno, perché a Siena il Palio non è un premio soltanto, ma è… Continua a leggere

Vota:

“La leggenda di Pizzomunno”, fiabesco omaggio di Adele Libero alla Puglia

Si cercava il simbolo più puro, d’eternità d’amore, senza macchia. L’Italia fu girata in lungo e in largo, fino a Puglia assolata, al bel Gargano. E a Vieste brillò,  bianco gigante, monolite adagiato… Continua a leggere

Vota: