Archivio tag: fumo

sono solo pensieri, di Daniela Domenici

in silenziosa solitudine i pensieri liberi vagano senza meta, si rincorrono e si accavallano come bambini irrequieti, si allargano e si espandono come cerchi concentrici, sono messaggi in bottiglia, sono segnali di fumo,… Continua a leggere

Vota:

Gioco con parole che hanno il prefisso –PRO, in rima alternata, di Daniela Domenici

Talvolta un prefisso a una parola anteposto può darle un significato totalmente opposto, mi sono divertita, come mio solito, a scovare alcune parole che con PRO possiamo variare: se accendi un candela vedrai… Continua a leggere

Vota:

sono solo pensieri, di Daniela Domenici

  In silenziosa solitudine i pensieri liberi vagano senza meta, si rincorrono e si accavallano come bambini irrequieti, si allargano e si espandono come cerchi concentrici, sono messaggi in bottiglia, sono segnali di… Continua a leggere

Vota:

Haiku del filo di fumo, di Daniela Domenici

filo di fumo biancore immobile fende il colle

Vota:

Accadde…oggi: nel 1913 nasce Nunzia Fumo

Nunzia Fumo (Frattamaggiore, 14 agosto 1913 – Napoli, 17 gennaio 1992) è stata un’attrice teatrale e cinematografica italiana. Napoletana, figlia dell’attore teatrale Eugenio, fondatore della compagnia Cafiero Fumo, sorella dell’attrice Nuccia e moglie… Continua a leggere

Vota:

Dopo di Adele Libero

Amore mio, quando sarò diventata fumo, quando le ossa saranno riarse e di me non importerà niente a nessuno. … Quando anche il tuo cuore, finalmente, troverà pace e sentirà un’altra voce, che… Continua a leggere

Vota:

La città della scienza di Adele Libero

Papà, ma com’è fatto allora il cielo? E le stelle? E le cose dentro al mare? E perché se di giorno l’onda è azzurra si veste a notte di luce lunare? … A… Continua a leggere

Vota:

Guerra in Siria di Adele Libero

Acre l’odore, tra  le tremanti case, odor di fumo, di bombe, di paura, di morti che odorano di morte, giù, in strada,  a marcir, come le sorti d’un popolo intero. E’ guerra, è… Continua a leggere

Vota:

La fabbrica di Adele Libero

Svettava alta quella ciminiera nella città adagiata sul mare, a volte fuoriusciva fumo nero, preavviso di morte e di dolore. … Ma la vita scorreva lentamente qualcuno su giocava al Direttore, i bambini… Continua a leggere

Vota:

  • categorie – argomenti

  • articoli recenti

  • Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo sito e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

    Unisciti ad altri 961 follower

  • Follow daniela e dintorni on WordPress.com
  • flag counter

    Free counters!

  • le/i mie/i followers

  • classifica articoli