Archivio tag: genova

“3 ornito-haiku” di Lidia Borghi

Rondini Volo precario il garrir di uccelli nel cielo terso Ricerca Va l’usignolo nella notte dorata in cerca d’amor Gabbiano È in picchiata cattura la sua preda il mare sopra

Vota:

“Haiku per 2 città” di Lidia Borghi

Genova Crose ardite afferro le colline il mare laggiù Roma Terra di avi pietre che mi parlano Torno a casa

Vota:

“Un corso d’acqua chiamato omo/transfobia” di Lidia Borghi

E poi ti accade di renderti conto che, come un fiume sotterraneo, l’omo/transfobia procede in modo impetuoso nella mente di tante persone addette ai lavori. E ti trovi di fronte soggetti problematici che,… Continua a leggere

Vota:

“…Le città sono come le poesie…” da “Cose che nessuno sa” di Alessandro D’Avenia

Le città sono come le poesie, prediligono alcune figure retoriche che corrispondono alla loro anima profonda. Milano è una litote  o una reticenza, ama svelarsi nascondendosi, dice “non sono brutta” per dire ”sono… Continua a leggere

Vota:

Hanno ammazzato la Marinin di Nadia Morbelli – Giunti 2012, recensione di Daniela Domenici

La città della Lanterna deve avere davvero qualcosa di speciale per sfornare così tante scrittrici sia gialliste che non, nell’ultimo periodo ne ho “incontrate” librariamente un numero tanto rilevante che mi sorge questo… Continua a leggere

Vota:

Ilaria, piccola grande donna

Martedì 10 settembre è finalmente iniziato per me il liceo linguistico. Ho scelto di frequentare questa scuola perchè grazie ad un’insegnante di inglese che ho avuto il secondo e il terzo anno della… Continua a leggere

Vota:

Celtique di Maria Masella – Fratelli Frilli editori 2012, recensione di Daniela Domenici

Senza alcuna falsa modestia mi definisco una discreta esperta di thrillers sia italiani che stranieri, sia di autori che di autrici, che leggo e amo da più di 40 anni e posso, con… Continua a leggere

Vota:

Il cuore innanzitutto di Claudia Priano – Guanda 2013, recensione di Daniela Domenici

Un altro libro che mi ha fatto innamorare, che ho divorato nonostante le 302 pagine: è “Il cuore innanzitutto” di Claudia Priano, scrittrice genovese che non conoscevo fino a oggi, già autrice di… Continua a leggere

Vota:

Belle sceme di Maria Masella – Corbaccio editore 2009, recensione di Daniela Domenici

Era da tempo che non sorridevo così tanto durante la lettura di un libro: è accaduto con “Belle sceme” di Maria Masella, nata a Genova, docente per molti anni di matematica nella sua… Continua a leggere

Vota: