Un altro mio sogno si avvera…di Daniela Domenici

sipario chiuso da compagnialamaschera.

Era da tempo che avevo un desiderio nel cassetto da cui non avevo il coraggio di tirarlo fuori: oltre a recensire gli spettacoli teatrali dopo la loro mise en scene sentivo la voglia, e la capacità, di presentarli poco prima del loro inizio per dare un’idea agli spettatori di cosa stanno per vedere e applaudire e per appagare il mio profondo e radicato amore per il teatro.

Mi è successo solo una volta qualche anno fa con i carissimi amici del cast di “Troglostory”, il musical di Tony e Gianluca Cucchiara: mi hanno chiesto di salire sul palco a sipario ancora chiuso per parlare, al microfono, dello spettacolo dato che lo conoscevo in ogni minimo dettaglio avendolo visto nascere sin dalle prime prove nel teatro di Aci Bonaccorsi (CT).

E stasera mi accadrà per la seconda volta e spero sia la prima di una lunga serie qui a Firenze: ringrazio gli amici del Teatro Lungobinario e del Teatro dell’Inutile che mi hanno concesso di dar vita a questo mio sogno, mi auguro di meritare la loro fiducia quando stasera dirò qualche parola sullo spettacolo in cartellone, “Il pellicano” di Strindberg, che domattina, come è ormai mia consuetudine, recensirò sia sul mio sito che sul quotidiano online a cui collaboro da tempo.

Grazie dal profondo del cuore.