Perché questa bambina di 9 anni ha ricevuto una lettera dal Presidente Obama? , da me tradotto e rielaborato

 april7sofia

Sofia, una bambina di 9 anni, ha rilanciato da sola una campagna per mettere le donne al posto d’onore della banconota americana di 20 dollari.

Durante una lezione in classe mentre lei e le sue compagne dovevano presentare una figura storica Sofia ha notato qualcosa. Le sue compagne che mostravano figure storiche maschili mostravano immagini di loro su monete e banconote. Era chiaro che onore fosse essere immortalati e ricordati su un pezzo tanto importante dell’identità nazionale. Ma come mai non c’erano figure storiche femminili su nessuna banconota o moneta?

“Perché non ci sono donne sulla valuta? Sofia ha detto a BuzzFeed News “perché le donne sono importanti come gli uomini e io penso che sia importante per le donne avere un riconoscimento in questo modo”.

E così ha fatto quello che ogni cittadino che cerca giustizia farebbe. Ha scritto una lettera al Presidente degli Stati Uniti Barack Obama.

april7sofialetter

All’inizio sembrava come se la lettera di Sofia fosse caduta “on deaf ears”. Lei e la sua famiglia hanno aspettato a lungo e pazientemente ma non arrivava nessuna risposta. Immaginatevi la sua sorpresa quando Obama l’ha menzionata in un discorso.

“Una giovane ragazza mi ha scritto perché non ci sono donne sulla nostra valuta e poi mi ha dato una lunga lista di possibili donne da mettere sulle nostre banconote, ho pensato che sia un’idea davvero bella” ha detto mentre parlava di economia a Kansas City nel Missouri.

E poi, poco dopo, è arrivata una lettera dal Presidente.

april7obamaletter

Ora l’organizzazione non profit “Woman on 20s” sta guidando la discussione e ha lanciato un ballottaggio per mettere una donna sulla banconota da 20 dollari rimpiazzando l’ex presidente Andrew Jackson.

Sofia è stata recentemente nominata ambasciatrice ufficiale junior della campagna.

Quasi 220.000 persone hanno votato al ballottaggio che include figure storiche come la scrittrice femminista Betty Friedan, l’attivista per i diritti civili Rosa Parks, l’ambientalista Rachel Carson e anche un paio di donne che sono state suggerite anche da Sofia nella sua lettera, Harriet Tubman ed Eleanor Roosevelt.

http://www.smartparenting.com.ph/community/news/title

 

 

Annunci