“Questo folle, folle mondo”, raccolta di racconti di Diego Fois, recensione di Daniela Domenici

 510ijl28GgL__SX358_BO1,204,203,200_

Soltanto una settimana fa ho recensito un altro ebook di Diego Fois, una splendida fiaba, “Il segreto della luna” e oggi sento il desiderio di regalargli un’altra recensione per un’altra sua opera che ha ammaliato, come la precedente, la mia anima bambina.

E’ una splendida raccolta di diciassette racconti brevi che hanno come principali protagonisti degli animali, delle piante o degli oggetti. Sono uno più tenero e divertente dell’altro, dai maiali alle chioccioline, dalla tartaruga al pollo, dalla trota ai piccioni alle mosche, ognuno di loro viene “umanizzato” con infinita tenerezza. Gli oggetti-protagonisti sono un paio di scarpe, un pallone in un museo, la gocciolina d’acqua e i carrelli della spesa, le piante sono il salice e la rosa.

La raccolta si conclude con il racconto che le dà il titolo e che ha come protagonisti il nostro pianeta e la luna in un rapporto da innamorati, delizioso. Divertentissimo “Parliamone”, un botta e risposta velocissimo tra un uomo e la signora morte…al telefono!

Ogni raccontino ha, naturalmente, una morale come ogni fiaba che si rispetti e lascia dentro un sorriso ma anche un po’ di malinconia come in “Il mio tesoro” o “S&B il vecchio salice” o “Rughetta” sempre, però, leggera come una piuma.

Ancora una volta bravissimo, Diego, adoro le tue fiabe…