Sofia Carolina Ahlbom, artista svedese eclettica e multiforme, da me tradotto e rielaborato

ahlbom

Sofia Carolina Ahlbom, nata nel 1803 e morta nel 1868, è stata una pittrice, un’incisora, una litografa, una fotografa, una creatrice di mappe, una scrittrice, una poeta e una femminista svedese.

Sofia nacque a Västerås, figlia di un orafo. Mostrò un talento precoce nel disegnare sin da bambina e fu istruita dall’incisore Grandel prima nel disegno e poi nell’incisione. Dopo la morte di suo padre nel 1822 lei e sua sorella Gustafva fondarono e gestirono una scuola per ragazze per mantenere se stesse e la loro madre. In parallelo faceva incisioni su commissione per i suoi clienti tra gli orafi cittadini. Una ricca benefattrice ammirò il suo talento e le suggerì di traferirsi nella capitale.

Nel 1832 Sofia ci si traferì insieme a sua madre e sua sorella e fu in grado di mantenere tutte soltanto come artista professionista; non si sposò mai ma visse con sua madre e sua sorella tutta la vita.

È stata descritta come una personalità vivida con una visione della vita pratica ed efficace.

Divenne nota prima di tutto per le sue incisioni in rame, argento e oro. Dal 1842 al 1843 fu attiva a Parigi dove creò varie incisioni in pietra per l’artista Jacob. Aggiunse anche la litografia ai campi artistici in cui era esperta. Fu in grado di fare viaggi all’estero per studiare le opere d’arte nelle quali si specializzò.

Fu attiva anche come fotografa professionale. Nel 1864 viene menzionato il fatto che era stata una fotografa di successo per molti anni ma non viene citato l’anno esatto in cui ha debuttato in questo ruolo.

Valokuvauksen huiput YLE Teema sunnuntai 22.01.2012 1/6. Varjojen vangitsijat. Valokuvauksen vaiheita esittelevän sarjan aluksi tutustutaan kahden alan uranuurtajan Henry Fox Talbotin ja Louis Daguerren menetelmiin. Mutta mihin valokuvausta tarvitaan? T: BBC. Kuva: Jacques-Henri Lartigue: Bichonnade Leaping. YLE Kuvapalvelu

una foto fatta da Sofia

Sofia fu impiegata anche come creatrice di mappe dalla Navigationsskolan a Stoccolma. Creò anche le iscrizioni per le medaglie della Stockholms Slöjdskola, della Krigsakademien vid Karlberg e del libro araldico della Camera dei Lord svedese tra il 1861 e il 1864.

Sofia fu attiva anche come scrittrice e pubblicò opere sia di narrativa che di poesia. Descritta come un’autodidatta molto preparata era ben considerata nei circoli letterari.

S’impegnò anche su tematiche politiche. Durante gli anni ’50 del 1800 uno degli argomenti più dibattuti che riguardava i diritti delle donne era l’istituzione di un sistema di aiuto economico per la pensione alle docenti da parte del governo che fu poi realizzato su iniziativa di Josefina Deland nel 1855 ma il progetto fu a rischio di non essere mai realizzato per l’incompetenza delle persone responsabili. Ahlbom successe a Deland come segretaria dell’organizzazione dopo che venne approvato dal governo, ruolo che mantenne dal 1859 al 1864.

Morì a Stoccolma all’età di 64 anni.

https://en.wikipedia.org/wiki/Sofia_Ahlbom

Annunci