L’albero silente, di Adele Libero

 

 

Nel bosco vive un albero silente,

che non ha frutti né più dà germogli,

i rami neri come quelle barbe

che celano le facce dei bastardi,

 

che vivono nascosti, un po’ silenti,

si nutrono di sassi e di menzogne,

che un odio scuro covano nel petto

e un giorno come un vulcano scoppia.

 

Il sangue nostro placa quella sete,

ne bevono, felici d’aver vinto.

Ma gli alberi già morti non morranno

e soli e bestemmiati marciranno.

 

Annunci