Binario 21, acrostico di Adele Libero

Brumosa aspettava Birkenau
I deportati con la giacca scura.
Nessuno immaginava la sfortuna
Appesa a quel terribile pigiama.

Righe sul braccio, rovi nelle mani,
I giorni che gelavano sul viso,
Occhi seccati da lacrime amare,
Versate sotto il gas, all’improvviso.

Era trionfante l’Uomo senza cuore,
Nato dal Male per fare del Male,
Tremendo in quel semplice apparato:
Un forno e basta, e il resto è già svanito.

Nessuno si dimentichi di questo
Oppure tornerà quell’Olocausto !

Annunci