nella casa della paura, di Roberto Piumini, con un commento, sempre in rima baciata, di Adele Libero

Nella casa della paura

Sembra inchiostro l’acqua pura

Sembra un pipistrello il fiore

I minuti sembrano ore.

Nella casa dello spavento

Sembra molle il pavimento

Sembra un rospo la saliera

E un serpente la ringhiera.

Lunedì da casa mia

La paura è andata via

Le cose sembran cose

E le rose son rose.

Ed allora meno male,
se le scale sono scale
ed il sale ancora sale
vuol dire che tutto vale
e non vale aver paura
se la casa è sicura
e se c’è tanto amore
anche un fiore resta fiore!!

Annunci