la vita, ode pindarica di Adele Libero

Dal cielo quel bordo di luce
compare!
Il mare è tagliato e ricuce
dell’uomo il ben misero andare,
nel tempo che sfila.
E’ un giro di giostra brillante
la vita,
vissuta nel ramo tremante
d’un cesto di gioia smarrita
nell’unica fila.

Si piange, si ride, si balla
si parla, s’ascolta e s’ignora
degli altri il destino se sballa
nel tragico senso dell’ora.
Poi senti il respiro finire
nel vuoto granello di sabbia,
che chiude il tuo libro e il tuo dire
con rabbia.

Annunci