accadde…oggi: nel 1897 nasce Valentina Zambra

http://www.personaggitrentini.altervista.org/biog.php?id=78

Fu la prima studentessa del ginnasio di Trento, seppure come “auditrice”, essendo vietata allora la promiscuità scolastica.
Allo scoppio della guerra, si trasferì ad Innsbruck dove completò gli studi liceali e poi si iscrisse alla locale facoltà di medicina.
Dovette tuttavia interrompere gli studi perché chiamata a prestare servizio negli ospedali militari austriaci a Vienna.
Terminato il conflitto, tornò in Italia, si iscrisse all’università di Padova e si laureò in medicina e chirurgia.
Dal 1923 per due anni lavorò nella clinica pediatrica universitaria di Genova, dalla quale uscì con la specializzazione di medicina scolastica e con il titolo di ufficiale sanitario.
Tornata nel Trentino, esercitò la libera professione nelle scuole rurali e materne nonché nei consultori e ambulatori pediatrici dell’Onair del Trentino e dell’Alto Adige.
Nel 1934 si specializzò anche in pediatria all’università di Pavia.
Nel Trentino svolse una preziosa attività come medico pediatra presso moltissime famiglie, specie quelle meno abbienti, per introdurvi attenzione e rispetto delle norme igienico-sanitarie e prevenzione e difesa della salute dei bambini.
Per decenni fu il medico del Consultorio pediatrico e fu in questa veste che attese alle cure dei bambini delle famiglie più povere.
Venne nominata “cavaliere di Vittorio Veneto” ed insignita del Drappo di S.Vigilio

la città di Trento le ha intitolato una strada