non tradirli/e mai, di Loredana De Vita

Never Betray Them – Writing Is Testifying

Chi ama la scuola non la abbandona mai, neanche quando non la frequenta più, non nella maniera consueta, almeno. La scuola non è un luogo, ma è IL luogo. Non è una sede, ma La sede in cui persone di età e formazione diversa si incontrano per realizzare, se vogliono fare una scommessa con la propria vita e con la profondità e verità della propria professionalità, un progetto di umanità seria e diversificata, diversificata e per questo seria.

Viviamo un’epoca di incertezze e di dubbi che dovremmo provare a risolvere in risorse più che in scarti e sconfitte. Gli errori sono non solo possibili, ma ammessi, anzi, ricercati, affinché ciascuno nella consapevolezza della propria ignoranza e incompletezza possa cercare nell’altro e insieme all’altro la carica e il valore da dare al tempo presente.

La formazione e l’educazione non sono termini privi di significato e di storia, ma la loro vera storia la si riscrive ogni giorno insieme, poiché nulla è e deve essere uguale al precedente. Ogni momento negativo diviene una domanda cui cercare una risposta non prefabbricata, una risposta che non si trova già confezionata da qualche parte, poiché è la domanda che quell’istante specifico ci pone e nulla e nessuno può avervi già risposto. Bisogna, allora, armarsi di coraggio e desiderio di esplorazione, fedeltà e lealtà alle persone, sogni ma anche dubbi, incertezze ma anche passione, poiché per i ragazzi è questo il momento di fare scoperte e i ragazzi non bisogna tradirli mai.