chi è Tawhida Ben Cheikh, ritratta sulle banconote tunisine, a cui Google ha dedicato un doodle

Tawhida Ben Cheikh, Pioneering Feminist and Doctor, Honored as Face of New Banknote | NewAfricaDaily

La Banca centrale tunisina ha emesso banconote da 10 dinari con l’immagine di Tawhida Ben Cheikh, ginecologa molto rispettata, una delle prime donne medico del mondo arabo e figura principale nella storia dell’emancipazione femminile. Per commemorare la vita di Ben Cheikh, Jeune Afrique ha elencato fatti degni di nota sulla sua vita. 

Nata nel 1909, Ben Cheikh ha perso suo padre quando era piuttosto giovane. Sua madre la incoraggiò a conseguire una laurea in medicina in Francia, instillando in lei anche una forte militanza femminista. Suo zio, Tahar Ben Ammar, è stato una delle figure chiave del movimento di liberazione tunisino. Come primo ministro, ha negoziato l’indipendenza della Tunisia e l’ha ratificata il 20 marzo 1956. Dopo che Ben Cheikh si è laureata nel 1936, è tornata a Tunisi ma le è stato negato il diritto di esercitare la professione medica nel settore pubblico. Imperterrita, ha aperto il suo studio privato, gratuito al pubblico.

Al di fuori del suo lavoro medico, Ben Cheikh è diventata anche caporedattrice di Leïla, la prima rivista femminista tunisina scritta in francese. Ha anche aiutato a educare le giovani donne tunisine ed è stata coinvolta in diverse organizzazioni femminili, tra cui Le Club de la Jeune Fille Tunisienne, L’Union des Femmes Musulmanes de Tunisie e la Croce Rossa tunisina, di cui è stata vicepresidente. Ben Cheikh è stata anche la prima a introdurre in Tunisia la pianificazione familiare e il controllo delle nascite. È morta nel 2010 all’età di 101 anni.