Archivio tag: cielo

Minosse di Adele Libero

Ti chiamano Minosse, ma sei figlio non di diavoli, né d’inferno. Vieni da giù, da un deserto eterno, dall’Africa, destinazione Sahara. Laggiù hai sempre urlato, tra mille dune dorate, sabbia su sabbia, carovane,… Continua a leggere

Vota:

Gargano di Adele Libero

Costa a costa, s’accosta la barca, guarda rapita gli scogli. La sosta ridona agli sguardi il sapore del mare. Si resta,  un poco, per tuffarci nel sole. Sirene d’estate si chinan a seguire,… Continua a leggere

Vota:

Il mio tutto di Lady P

Pugni in cielo a volere il non so a guazza ammaliante che bagna Drappi di notte ad avvolgermi stretta e punte di stelle a bucarmi il presente sanguinando i pensieri Cibo di pece… Continua a leggere

Vota:

Al Santuario della Vergine Addolorata, Castelpetroso (Isernia)

Attraversando le montagne del Molise, quelle più verdi ma anche le più aspre ed isolate, di colpo appare lei, la Cattedrale, attorcigliando il tuo pensiero attento. Alla Vergine di Guasto è dedicata, grande,… Continua a leggere

Vota:

“Tramonto”, quinta poesia sui momenti della giornata di Adele Libero

Intingo la penna nella tavolozza di un tramonto. Parole come nuvole esplodono nel rosso cielo. Tra i viali infinti sfuggono via le foglie colorate di rosso, in sintonia col cielo. Passeri infreddoliti ricamano… Continua a leggere

Vota:

“Per questo solo attimo” di Adele Libero

Non stai rubando il cielo, è tuo, non stai inquinando l’aria, essa si purifica in te. Puoi prendere tutte le stelle ed intrecciarle nel tuo letto, assorbire il profumo dell’erba indossandone i colori.… Continua a leggere

Vota:

“Frammenti di emozione” di Adele Libero

Stanotte, al balcone, non luna, non stelle, mare agitato, onde increspate, arrabbiate, spumano infine sulla nera scogliera, polverizzandosi. Sulle creste bianche ballano i miei ricordi: il sorriso di mia madre, la carezza di… Continua a leggere

Vota:

“Il colore delle parole” di Adele Libero

Ma che colore hanno, le  parole? Quello dei prati verdi, o dell’azzurro mare. Ma dove prendon forza le  parole? Da rocciatori alpini, tornati da montagne, aspre di fiori. Ma hanno forse mani, le … Continua a leggere

Vota:

“La leggenda di Pizzomunno”, fiabesco omaggio di Adele Libero alla Puglia

Si cercava il simbolo più puro, d’eternità d’amore, senza macchia. L’Italia fu girata in lungo e in largo, fino a Puglia assolata, al bel Gargano. E a Vieste brillò,  bianco gigante, monolite adagiato… Continua a leggere

Vota: