Archivio tag: ergastolo

la giornata di un ergastolano, di Carmelo Musumeci

Una laureanda, che sta scrivendo la sua tesi sulla pena dell’ergastolo, mi ha chiesto di descrivere come trascorrevo le giornate in carcere. Non è facile rispondere a questa, apparentemente, semplice domanda perché un… Continua a leggere

Vota:

ergastolo a pane e acqua, di Carmelo Musumeci

Tenere un prigioniero “a pane e acqua” era un tipo di alimentazione ai limiti della sopravvivenza utilizzata in tempi non lontani come forma di punizione carceraria, ma sembra, anche se in forma diversa,… Continua a leggere

Vota:

voci dal buio, di Carmelo Musumeci

Anche se spesso mi arrivano brutti commenti dai “buoni” che conoscono e puntano il dito solo sul male degli altri, e mai su sé stessi: “Chi è un criminale o mafioso, lo sarà… Continua a leggere

Vota:

Mario Trudu: morire per essere libero, di Carmelo Musumeci

Rinchiusi per una vita intera, in un piccolo spazio dove quel niente che capita oggi capiterà domani e dopodomani ancora. Per questo non c’è giorno in cui un ergastolano non pensi alla morte,… Continua a leggere

Vota:

ERGASTOLO: SENZA SPERANZA L’UOMO PERDE LA SUA UMANITÀ, di Carmelo Musumeci

     “Perché si limitano a tenerci vivi? Non abbiamo neppure un filo di speranza a cui appoggiarci. A stare in carcere senza sapere quando finisce la tua pena, ci vuole tanto, troppo, coraggio.… Continua a leggere

Vota:

in morte dell’ergastolano Mario Trudu, di Carmelo Musumeci

E Dio s’intenerì e abolì l’ergastolo ostativo creando la morte. Dopo 41 anni di carcere ostativo Mario è morto senza mai tornare a casa, eppure nel mio cuore e nella mia testa è… Continua a leggere

Vota:

un papa contro l’ergastolo, di Carmelo Musumeci

Grazie Francesco di continuare a dare voce e luce agli uomini ombra (così si chiamano gli ergastolani fra di loro). E di avere abolito la pena dell’ergastolo nella Città del Vaticano, definendola “Pena… Continua a leggere

Vota:

sciopero della fame nella carcere dell’Aquila, solidarietà a Silvia e Anna, di Carmelo Musumeci

Dal mio diario dal carcere: “Nel pomeriggio dalle finestre abbiamo sentito la solidarietà colorita e festosa degli anarchici e anarchiche fuori dal muro di cinta. Loro arrivano sempre prima di tutti e ci… Continua a leggere

Vota:

Per i morti viventi niente luce, radio e televisione dopo mezzanotte, di Carmelo Musumeci

– Si dice dopo due secoli: Il carcere ha fallito perché fabbrica delinquenti. Io direi piuttosto: esso ha centrato il suo obiettivo perché è proprio questo quello che si chiede. (Michel Foucault) Il… Continua a leggere

Vota:

  • categorie – argomenti

  • articoli recenti

  • Inserisci il tuo indirizzo email per seguire questo sito e ricevere notifiche di nuovi messaggi via e-mail.

    Unisciti ad altri 1.275 follower

  • Follow daniela e dintorni on WordPress.com
  • flag counter

    Free counters!

  • le/i mie/i followers

  • classifica articoli