“Semi di pioppo (neve a primavera)” di Adele Libero

In moltitudine, volate, dolcemente,

nell’azzurro cielo, bianchi come neve,

tuffandovi nell’aria, leggermente,

carezzando strade, lambendo ruscelli,

impigliandovi nel mondo, ridendo.

Volentieri, con voi, io accompagnerei,

scintille di vita, spruzzi d’amore,

senza fermarmi mai, danzando per ore,

incoscientemente dimenticando,

affanno e dolore.

Bianchissimi fiocchi di primavera,

durate poco, lasciando tappeti di soffice neve.

Ricordate l’inverno, che ritornare deve.