“Pietra” di Adele Libero

Sono pietra nelle tue mani,

lanciami in mare, tornerò.

Sono vento che ti accarezza,

cercami nell’aria, ti troverò.

In tutto il mondo non esiste,

spuma del mare così bianca,

che mi assorba nel suo seno,

non c’è tramonto così rosso,

da accogliere il mio sangue.

Non c’è pioggia infinita

che  non si confonda nel lago

dei tuoi occhi neri,

né albero fiorito così ricco

da riempirmi di gioia

così come tu fai col sorriso

che non nascondi a me.