Donne sui piedistalli, seconda parte, da me tradotto e rielaborato

 

NdT: siccome le donne di questo articolo sono una trentina ho pensato di suddividerle in quattro parti, ecco il secondo gruppo di 8

Queste sono donne monumentali!

Per merito di quello che hanno fatto il loro ritratto è stato intagliato nella pietra per essere visto e ricordato da tutte/i.

jamison

Chi: Mary Jemison,fu catturata dagli indiani Seneca e poi scelse di stare con loro. All’età di 80 anni raccontò le sue avventure nel besteseller “The Life of Mary Jemison”.

Cosa: una statua in bronzo a grandezza naturale.

Dove: a Castile, New York

mother joseph

Chi: Mother Joseph, che creò più di due dozzine di ospedali, scuole e orfanatrofi nel nord ovest.

Cosa: una piccola statua in brozno che mostra Mother Joseph inginocchiata in preghiera.

Dove: a Vancouver, Washington

keller

Chi: Annie Louise Keller che nel 1927 rischiò la sua vita per salvare da un tornado una classe piena di bambini.

Cosa: una scultura in marmo rosa di lei che protegge un bambino.

Dove: a White Hall, Illinois

honolulu

Chi: Queen Liliuokalani, l’ultima regina delle Hawaii

Cosa: una statua alta 8 feet di lei che tiene la costituzione delle Hawaii in una mano e nell’altra una pagina della canzone d’addio tradizionale hawaiana “Aloha Oe” che lei scrisse.

Dove: a Honolulu, Hawaii

ludington

Chi: Sybil Ludington, sedicenne eroina delle guerra rivoluzionaria

Cosa: statua in bronzo che la ritrae a cavallo per mostrare le sue cavalcate notturne per mettere in guardia i soldati.

Dove: a Carmel, New York

mayo

Chi: Edith Graham Mayo, moglie del cofondatore della Mayo Clinic e sua prima infermiera.

Cosa: piccola statua in bronzo che mostra Edith nella sua uniforme da infermiera.

Dove: a Rochester, Minnesota

annie moore

Chi: Annie Moore, ragazza quindicenne dall’Irlanda che fu la prima immigrata a passare attraverso la “receiving room” di Ellis Island quando aprì nel 1892

Cosa: statua in bronzo che mostra Annie con uno zaino nelle mani e un’espressione piena di speranza sul suo viso

Dove: a Ellis Island, New York Harbor, New York

morris

Chi: Esther Morris, che aiutò a rendere il Wyoming il primo stato a dare alle donne il diritto di voto

Cosa: una statua di lucido ottone che la mostra come una giovane donna che porta dei fiori

dove: all’entrata del Capitol Building, Cheyenne, Wyoming

https://danielaedintorni.com/2015/04/30/donne-sui-piedistalli-prima-parte-da-me-tradotto-e-rielaborato/

 

Annunci