Susan La Flesche Picotte, la prima donna indiano-americana a laurearsi in medicina, da me tradotto e rielaborato

220px-Doctor_susan_la_flesche_picotte

 

Susan La Flesche Picotte è stata la prima persona a ricevere un aiuto federale per un’istruzione professionale e la prima donna indiano-americana degli USA a laurearsi in medicina.

Nella sua notevole carriera ha curato più di 1.300 persone su un’area di 450 miglia quadrate dando consigli finanziari e risolvendo dispute familiari così come fornendo cure mediche a tutte le ore del giorno e della notte.

Susan nacque da Chief Joseph La Flesche (occhi di ferro) e da sua moglie Mary (una donna) nella riserva di Omaha nel Nebraska nordorientale. Frequentò la scuola fino a 14 anni. Suo padre incoraggiava il suo popolo a istruirsi e a costruire relazioni con i gruppi riformisti bianchi. Dopo essere stata istruita a casa per vari anni Picotte fu mandata all’Elizabeth Institute for Young Ladies nel New Jersey e tornò a casa a 17 anni per insegnare alla Quaker Mission School nella riserva di Omaha per due anni.

Da bambina aveva visto morire una donna indiana malata perché un medico bianco locale non aveva voluto curarla. Susan in seguito avrebbe attribuito a questa tragedia la sua decisione di studiare per diventare medica per potere curare le persone che vivevano con lei nella riserva.

Mentre lavorava alla Quaker school La Flesche frequentava il corso dell’etnologa Alice Fletcher che stava lavorando là. Dietro suo suggerimento tornò nell’Est a completare la sua istruzione e laurearsi in medicina. Dopo solo due anni Susan si laureò nel 1889, la migliore del suo corso. Rimase a Philadelphia per completare l’anno di tirocinio e poi tornò a casa per assicurare le cure mediche al popolo di Omaha al collegio governativo dove era la responsabile di circa milleduecento persone.

Susan La Flesche sposò Henry Picotte nel 1894 e la coppia si trasferì a Bancroft, nel Nebraska, dove mise su un ambulatorio privato in cui curava pazienti bianchi e non. Ebbe due figli. Nel 1906 guidò una delegazione a Washington per fare pressioni per il divieto di alcol nella riserva.

Nel 1913, due anni prima della sua morte, vide realizzato il suo sogno quando inaugurò un ospedale nella riserva, nella città di Walthill, nel Nebraska. Oggi l’ospedale ospita un museo dedicato all’opera di Susan e alla storia delle tribù Omaha e Winnebago.

https://www.nlm.nih.gov/changingthefaceofmedicine/physicians/biography_253.html

https://en.wikipedia.org/wiki/Susan_La_Flesche_Picotte

https://en.wikipedia.org/wiki/Dr._Susan_LaFlesche_Picotte_Memorial_Hospital

 

 

 

 

Annunci